083023
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/IsAut.ashx
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/LogoutSAML.ashx
https://comune.fondachellifantina.me.it
it
Regione Siciliana

RICHIEDERE PERMESSO PER PARCHEGGIO INVALIDI

  • Servizio attivo

Se hai una certificazione di invalidità e usi l'auto per gli spostamenti, puoi usufruire quando necessario di alcune agevolazioni riguardanti la circolazione in zona a traffico limitato e la sosta.


A chi è rivolto

La persona con disabilità oppure un delegato

  • residenza
  • capacità di deambulazione sensibilmente ridotta indicata su certificazione medica rilasciata dal Settore medico legale dell'Ausl o altra certificazione riconosciuta dall’Ausl
  • certificazione attestante cecità assoluta o residuo visivo non superiore a 1/20 (cosiddetti ventesimisti)

Descrizione

Il contrassegno disabili è un tagliando con il simbolo grafico della disabilità che permette alle persone con problemi di deambulazione e ai non vedenti di usufruire di facilitazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli al loro servizio, anche in zone vietate alla generalità dei veicoli.

Si tratta di una speciale autorizzazione che, previo accertamento medico, viene rilasciata dal proprio Comune di residenza, più esattamente dal Sindaco ( Art. 188 D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 e Art. 381 D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495 ).

Il contrassegno invalidi non è vincolato a uno specifico veicolo perché ha natura strettamente personale, quindi può essere utilizzato su qualunque mezzo destinato alla mobilità del disabile, a prescindere dalla titolarità di una patente di guida o dalla proprietà di un veicolo.

Deve essere usato solo ed esclusivamente se l’intestatario del contrassegno è a bordo, alla guida o accompagnato da terzi, e deve essere sempre esposto in originale, in modo ben visibile, sul parabrezza del veicolo.

Infine, in caso di decesso del titolare, di perdita dei requisiti o di scadenza del termine di validità, il contrassegno deve essere restituito all’ufficio competente che lo ha rilasciato.

Copertura Geografica

Comune di FONDACHELLI FANTINA

Come fare

Per usufruire del servizio, consultare lo Sportello Unico Digitale

Cosa serve

Per utilizzare il servizio on line occorre avere SPID /  CIE:

SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell'Identità Digitale), Carta identità elettronica (CIE);

  • certificazione medica rilasciata dal medico legale dell'Ausl o altra certificazione riconosciuta dall’Ausl
  • copia del documento d'identità del richiedente e del delegato (in caso di delega)
  • due fototessere (per il ritiro del contrassegno)

Devi allegare al modulo di richiesta copia del tuo documento di identità e della persona delegata (in caso di delega) e uno dei seguenti documenti sanitari riconosciuti da Ausl (allegando le pagine della versione Omissis):

 

certificato rilasciato dal Settore Medico Legale dell'Azienda USL riportante parere favorevole al rilascio

verbale definitivo di invalidità civile, delle condizioni visive e della sordità (ai sensi dell’art. 20 L. 3 agosto 2009 n.102) attestante una tra le seguenti condizioni:

“invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100%” con “impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore (L. 18/80 e 508/88 – codice 7)”,

“invalido ultrasessantacinquenne con impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore (l. 18/80 e 508/88 - codice 16)”,

“invalido con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta (art.381 del dpr 495-1992)”,

"invalidità con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetto da pluriamputazioni (art. 30 comma7 L.388/2000)",

"soggetto con handicap psichico o mentale di gravità tale da avere determinato il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento (art 30 comma 7 L.388/2000)"

verbale definitivo per l’accertamento dell’handicap (Legge 5 febbraio del 1992 n. 104 – Legge 03 agosto 2009 n. 102 art. 20) attestante una tra le seguenti condizioni:

“capacità di deambulazione sensibilmente ridotta (art. 381 del dpr 495-1992)”,

"invalidità con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetto da pluriamputazioni (art. 30 comma7 L.388/2000)"

verbale definitivo per l’accertamento della capacità globale ai fini del collocamento mirato (Legge 12 marzo 1999 – DPCM 13 gennaio 2000) attestante una tra le seguenti condizioni:

“capacità di deambulazione sensibilmente ridotta (art. 381 del dpr 495-1992)”,

"invalidità con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetto da pluriamputazioni (art. 30 comma7 L.388/2000)",

"soggetto con handicap psichico o mentale di gravità tale da avere determinato il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento (art 30 comma 7 L.388/2000)"

certificazione comprovante in maniera inequivocabile lo stato di cecità assoluta o residuo visivo non superiore a 1/20

In caso di cecità assoluta o residuo visivo non superiore a un ventesimo   è sufficiente il certificato di invalidità civile comprovante in maniera inequivocabile lo stato di cecità assoluta o di residuo visivo non superiore a 1/20, oppure specifica certificazione rilasciata dal medico legale che riporta parere favorevole al rilascio.

  • Lista reperibile nello Sportello Unico Digitale

Cosa si ottiene

Rilascio di provvedimento dove previsto o silenzio assenso

Tempi e scadenze

Scadenza

Termine massimo dopo la presa in carico: 30 giorni.

Quanto costa

Il servizio è gratuito agli aventi diritto

Accedi al servizio

L'ufficio provvederà ad informare sull'avanzamento della situazione

Ulteriori informazioni

Nella compilazione di ogni richiesta inoltrata attraverso il “Portale dei servizi on line” del Comune che è titolare del trattamento dei dati, sarà necessario inserire dati personali, negli appositi spazi presenti nei moduli online. Senza il conferimento dei dati obbligatori non è possibile inoltrare la richiesta, perché non sono consentite richieste anonime e comunque non corredate dei dati necessari previsti. Il Comune darà quindi corso alla richiesta ricevuta per gli obblighi di legge e nell’esercizio dei poteri pubblici che gli sono attribuiti.

Le informazioni da Lei comunicate, inclusi i Suoi dati personali, saranno utilizzate dal personale del competente Ufficio ed eventualmente anche dagli Amministratori comunali. Anche persone esterne agli Uffici comunali potrebbero prendere conoscenza di quanto comunicato (ad esempio il personale di altri enti pubblici o di società private che supportano il Comune nel procedimento necessario per dare corso alla Sua richiesta o ai quali il Comune è tenuto a trasmetterla).

Al termine del procedimento, la Sua richiesta sarà conservata per il periodo di tempo indicato dalla normativa in materia di documentazione amministrativa; in ogni caso sarà conservata per tutto il tempo necessario per dimostrare la corretta attività dell’Ente.

Con riferimenti ai dati conferiti e nei casi previsti, Lei ha i seguenti diritti garantiti dal Regolamento UE 2016/679: diritto di accesso, di rettifica, di cancellazione, di limitazione del trattamento, di opposizione al trattamento (artt. 15 e seguenti), e, se ricorrono i presupposti, il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art.77) ovvero di ricorso presso l’Autorità giudiziaria (art.79).

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Gestito da:

Centralino

via Col. Mastroeni

info@comune.fondachellifantina.me.it

fax: 0941651239

Argomenti:

Pagina aggiornata il 13/02/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri